L’amico che dorme

Che diremo stanotte all’amico che dorme?
La parola più tenue ci sale alle labbra
dalla pena più atroce. Guarderemo l’amico,
le sue inutili labbra che non dicono nulla,
parleremo sommesso.

La notte avrà il volto
dell’antico dolore che riemerge ogni sera
impassibile e vivo. Il remoto silenzio
soffrirà come un’anima, muto, nel buio.
Parleremo alla notte che fiata sommessa.

Udiremo gli istanti stillare nel buio
al di là delle cose, nell’ansia dell’alba,
che verrà d’improvviso incidendo le cose
contro il morto silenzio. L’inutile luce
svelerà il volto assorto del giorno. Gli istanti
taceranno. E le cose parleranno sommesso.

[20 ottobre 1937]

Cesare Pavese

Dedicata ad Attilio
che ieri sera ha iniziato un lungo viaggio senza ritorno.
È stato e resterà il fratello che mio padre non ha mai avuto.
Una poesia che è il miglior saluto e che Pavese scrisse nell’anno della loro nascita.
R.I.P.

Annunci

2 pensieri su “L’amico che dorme

    1. La riconoscibilità è fondamentale per un artista: poeta, scrittore, pittore, scultore, musicista, cantautore… È qualcosa a cui tutti anelano, ma che non tutti conquistano. Costituisce la sua firma; è ciò che lo rende diverso da chiunque, senza cadere nella ripetitività e senza rinunciare alla sperimentazione. Artisticamente, chi non è riconoscibile non esiste. È come chi è privo di personalità. Quello che si confonde con la tappezzeria di una stanza e anche in quella delle altre. Io non potrei mai smettere di amare Pavese. È nella mia carne e nel mio sangue. Anche per le cose in comune, come la piemontesità

      Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...